Matite per "Nanabush"

La preparazione della prima tavola
Wu Ming 2
"Ciao Cammo,
ho visto la prova di Nanabush e mi è venuto un dubbio. Il mito in questione è molto onirico e forse renderlo con una pittura bidimensionale significa sacrificarlo un po'"

Cammo
"Capisco il tuo ragionamento. Nell'affrontare il mito di Nanabush, non avendo trovato illustrazioni specifiche, ci siamo basati sulle pitture rupestri di Nanabush trovate su Flickr, e a me l'effetto piace molto."

Wu Ming 2
Mi fido del vostro gusto e dico: teniamo i pittogrammi. Però li renderei più aderenti al racconto. Ad es: nella prova che hai mandato c'è una figura umana a testa in giù e una tartaruga. Entrambi questi elementi appartengono a UN ALTRO mito delle origini.
Quindi li eliminerei, tenendo buono il principio del "giocare lo stesso gioco ma con immagini diverse". Ovvero: giochiamo al gioco dei pittogrammi, ma a parte Nanabush, il resto inventiamocelo riferendoci a una scena precisa del racconto. Ad es quella finale, dove l'aquila vola alta nel cielo, Nanabush è sulla zattera insieme ad altri animali, in particolare castoro e lontra, ha appoggiato sulle acque una palla e ci sono due topi che ci corrono sopra e la fanno crescere. Si potrebbe ridisegnare questa scena in stile pittografico.



16 maggio 2008


*Thumb error*
Prime matite per "Nanabush"